Nel biberon i tranquillanti per uccidere il figlio poi tenta il suicidio

Un bimbo di 15 mesi è in gravissime condizioni.

La mamma ha sciolto dei tranquillanti nel biberon e poi ha tentato il suicidio tagliandosi le vene.

Il piccolo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Regina Margherita.

La madre, 42 anni, è ricoverata e guardata a vista all’ospedale Maria Vittoria di Torino.

Ha tagli agli arti superiori e ha a sua volta tentato di avvelenarsi. Il fatto è accaduto a in un appartamento nella zona di Venaria nel torinese.

Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri che stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

Pare che la donna da anni fosse in cura per depressione.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi