L’effetto ‘sardine’ anche a Modena: la rabbia di Salvini

È fiato sul collo di Matteo Salvini. Il ‘popolo delle sardine’ dopo Bologna si è autoconvocato anche a Modena.

Una presenza non casuale perchè il leader della Lega oggi era proprio nella città emiliana per un tour elettorale con la candidata Lucia Borgonzoni. Da ambienti vicini al Carroccio pare che Salvini non gradisca molto il ‘popolo delle sardine’.

Il flash-mob delle sardine stanno diventato l’evento che praticamente sta oscurando la galoppata della Lega in vista delle consultazioni regionali in Emilia Romagna a fine gennaio.

La Questura in accordo con gli organizzatori del flash-mob ha spostato l’evento in piazza Grande per garantire maggiore capienza. E meno male perchè la piazza è gremita.

Dopo i 12mila di Bologna ecco l’invasione di Modena. Un colpo d’occhio impressionante con migliaia e migliaia di ‘sardine’ in piazza Grande per contestare la politica dell’odio e l’avanzata leghista in Emilia Romagna.

Come a Bologna anche Modena non si lega con il sottofondo di Bella Ciao ela dedica : “Questa piazza è l’abbraccio a Liliana Segre”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

6 0
100 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi