L’altoforno 2 non sarà spento: ora al via i lavori di messa in sicurezza dell’ex Iva di Taranto

Il Tribunale del Riesame di Taranti ha accolto il ricorso dell’ex Ilva: l’Altoforno 2 non sarà spento.

Ai commissari è stata accordata una proroga e quindi potranno essere effettuati i lavori per soddisfare le prescrizioni imposte per la messa in sicurezza dell’impianto stesso.

Il sequestro della struttura scattò dopo un incidente in cui morì l’operaio Alessandro Morricella.. Era il 2015.

“Grande soddisfazione” hanno espresso i commissari che hanno sempre mantenuto la fiducia nei confronti della magistratura.

La decisione del Tribunale del riesame ha scongiurato lo spegnimento dell’impianto concedendo altro all’Ilva in As per ottemperare alle prescrizioni imposte dal custode giudiziario.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi