Il racconto del carabiniere al Pm: “Mi ha puntato la pistola alla tempia. Mi sono qualificato”

Ugo R. il 15enne ucciso da una carabiniere fuori servizio avrebbe puntato la pistola e tentato la rapina. Questo il racconto del militare dell’Arma nel corso dell’interrogatorio davanti al pubblico ministero.

Tutto è avvenuto nella tarda serata di ieri quando il carabinieri in servizio in provincia di Bologna, in auto con la sua fidanzata, è stato affiancato da un uno scooter con in sella due persone in Via Generale Orsini. Il 15enne era armato di pistola e con il volto coperto con scaldacollo e casco, ha tentato di rapinare l’orologio al militare, in abiti civili.

La pistola puntata alla tempia del militare che era in borghese e che si è subito qualificato.

Il minorenne ha comunque provato a rapinare l’orologio del carabiniere che ha estratto la pistola e fatto fuoco tre volte.

Le indagini sono in corso, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, con il pubblico ministero che è intervenuto sul posto, e affidate ai carabinieri del Nucleo Investigativo del comando Provinciale di Napoli.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi