Il segretario della Cgil Landini dedica la festa del primo maggio a Antonio Prisco, il rider napoletano scomparso prematuramente

Il segretario della Cgil Maurizio Landini dedica la festa del primo maggio a Antonio Prisco, il rider napoletano scomparso prematuramente.

Ha lasciato trasparire un velo di commozione, il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, ricordando oggi a Terni, nel corso della manifestazione unitaria per il primo maggio, Antonio Prisco, rider e rappresentante della Nidil Cgil di Napoli, morto prematuramente ieri a 37 anni. Alla sua memoria è andata infatti una delle due dediche di questo primo maggio di Landini.

Foto Enzo Tafuto

“Voglio ricordarlo – ha detto – perché ha dato un contributo decisivo. Oggi anche i rider, con le lotte fatte unitariamente e grazie anche alla sua battaglia, sono riusciti ad ottenere un contratto nazionale di lavoro”.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi