Diletta fa sognare i 60mila del San Paolo e risponde con il pollice giù alla ‘proposta indecente’ urlata dagli spalti

Sarà sicuramente una coincidenza, una combinazione astrale sta di fatto che ogni volta a bordo del campo dello Stadio San Paolo c’è Diletta Leotta per Dazan, la squadra del Napoli è come se andasse in confusione, in pallone.

In particolare è come se i tifosi si dimenticassero di acclamare e sostenere la squadra. I cori, gli sguardi, l’emozione sono rivolti tutti a lei, la giunonica giornalista sportiva.

E ieri gli ultra partenopei sono stati davvero impertitenti a tal punto da gridare in coro : “Oh Diletta fuori le tette, oh Diletta fuori le tette”.

La statuaria giornalista con top bianco e gonna fasciante rosa ha praticamente ipnotizzato il pubblico e forse anche la squadra azzurra vita la scialba prestazione. Ieri contro il Brescia, il Napoli si è improvvisamente deconcentrato e solo per il rotto della cuffia è riuscito a vincere per uno striminzito 2 a 1.

Anche in passato è accaduto una cosa simile. Quando c’è Diletta, il docicesiome giocatore in campo fa il tifo per lei.

Dagli spalti del San Paolo gli occhi e lo sguardo è solo, unicamente concentrato sulla biondissima Diletta.

Addirittura ogni volta che Diletta si spostava in promissità del corner per le interviste tra il primo e il secondo tempo, ogni passo della giornalista sportiva era accompagnato da un olè con il nome scandito in corso.

E ieri gli spettatori sono stati un po’ impertinenti allo sfilare di Diletta sulla pista dell’atletica le hanno fatto una proposta indecente, oscena : “Oh Diletta fuori le tette, oh Diletta fuori le tette”.

Diletta ha sorriso e con sportività ha risposto con un pollice in giù ed ha salutato la folla.

Giulia Rosati

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

1 0
100 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi