Vicenda Whirlpool, senatore Ruotolo: “L’azienda ritiri le procedure di licenziamento”

“La Whirlpool deve adeguarsi alle decisioni del governo italiano : nessun licenziamento può essere effettuato fino al 31 marzo per l’emergenza Covid”. Lo afferma il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto.

“La multinazionale, invece, ha deciso di chiudere lo stabilimento di Napoli il 31 dicembre e per i tre mesi successivi chiede la cassa integrazione. È inaccettabile” – sottolinea il parlamentare-.

“Il presidente Conte e il ministro Patuanelli devono intervenire subito: l’azienda ritiri le procedure di licenziamento fino a quando saremo in emergenza Covid” – conclude il senatore Ruotolo -.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi