Debito, il sindaco Manfredi: “Norma che apre scenario nuovo per la città”

“Il salva-Comuni inserito in manovra è una norma molto importante, che aiuta in maniera non solo sul piano finanziario il Comune di Napoli , ma apre un nuovo scenario per dare una risposta ai Comuni in difficoltà in finanziaria con norme significative che consente di ottenere di avere un sostegno, ma anche di ristrutturare completamente il debito”. 

Lo ha detto il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi commentando l’insermineto da parte del Governo in Finanziaria di una leva finanziaria in aiuto della Città metropolitane che hanno una sigificativa esposizione di cassa.

“C’è sicuramente un cambiamento per la città, ma è anche una grande assunzione di responsabilità. Il governo – sottolinea il primo cittadino – ha dato fiducia a Napoli e adesso Napoli deve avere di meritarla. Noi lo faremo con grande impegno, rispondendo a quelle che sono le necessità dei cittadini, ma anche dimostrando che a  Napoli  saremo in grado di governare con grande efficienza e con grande qualità”. 

Interpellato in merito ai contenuti della misura, il sindaco chiarisce che “non c’è nessuna privatizzazione” e che il Comune di  Napoli “è tra quelli nei quali la quantità del personale aumenterà. Questa norma – spiega Manfredi – riguarda varie città con situazioni diverse tra loro. Noi abbiamo un paniere di scelte da fare su come ottenere a questo piano di risanamento. La cosa fondamentale su cui dobbiamo agire è la valorizzazione del patrimonio e l’intervento sulla riscossione. Sono i due punti chiave. Agiremo in maniera efficace e ci sarà un impegno della città. Se il governo nazionale dà un contributo importante, anche la città deve fare la sua parte”. 

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi