Giovane marocchina viene insultata sul bus, difesa dagli altri passeggeri che fanno arrestare l’aggressore

Un parapiglia, urla, spintoni a bordo di un bus e la paura che stesse accadendo qualcosa di pericoloso a una donna straniera.

Una giovane marocchina è stata insultata su un autobus da un cinquantenne arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza privata.

E’ accaduto a Trofarello, nel Torinese, su un mezzo della linea 45.

L’uomo ha apostrofato la giovane con una serie di epiteti, dopo aver cercato di importunarla, e ha cercato anche di colpirla con un borsello.

In difesa della ragazza, che è stata colta da un attacco di panico, sono intervenuti alcuni passeggeri e l’autista ha fermato l’autobus per riuscire a bloccare l’aggressore.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi