Da vigili a membri staff De Luca,appello procura Corte Conti: “Deve restituire 403mila euro”

La Procura della Corte dei Conti della Campania ha presentato un’istanza d’appello alla decisione con la quale il governatore della Campania Vincenzo De Luca è stato condannato a risarcire di 59mila euro l’Erario a fronte, secondo i magistrati inquirenti, di un danno da loro quantificato, invece, in 403mila euro.

La condanna è stata inflitta al presidente della Regione Campania nell’ambito del procedimento in relazione all’assunzione di quattro vigili urbani che prestano servizio al Comune di Salerno e che sono stati assunti nella segreteria istituzionale del Presidente della Giunta regionale della Campania.

Assunzioni che, secondo la Procura della Corte dei Conti, è uno spero di denaro pubblico.

A metà dello scorso febbraio, i giudici contabili hanno condannato “l’illegittimo e doloso” aumento di richiesto ai vigili urbani, pagati come componenti della segreteria della presidenza malgrado svolgessero mansioni di autista.

Metti un like alla nostra Fanpage

© Riproduzione riservata
www.ladomenicasettimanale.it

0 0
0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise
Chiudi
Ascolta le notizie
Social profiles
Chiudi